STORICO 2012

Campionato Primaverile Platu25 2012

| La Nazione 15 aprile 2012 |

Ottimi i risultati ottenuti dai Team montecatinesi negli appuntamenti velici di inizio stagione. Le acque antistanti il porto turistico di Cala dè Medici a Rosignano hanno ospitato la Flotta Toscana dei Platu25 che, in attesa della prima tappa del Circuito Italiano, si sono  affrontati nel Campionato Primaverile dello Yacht Club Cala dè Medici. Al termine della manifestazione, meritato primo posto per “6Bizzosa” imbarcazione del Bizzosa Sailing Team, sponsorizzata da RistorArt Toscana (in equipaggio Stefano Bettarini, Alessandro Giachetti, Fabio Tempestini, Umberto Santi, Marco Lamorini e Andrea Nieri), seguiti dai senesi di “Hurrà” (Mucchio Selvaggio Sailing Team) e dagli elbani di “Mamic” (Elba Sailing Team). Nel Campionato Toscano Vela Altura, manifestazione organizzata dal Comitato Circoli Velici Toscani con la collaborazione della Federazione Italiana Vela e dell’Unione Vela d’Altura Italiana che ha riunito in acqua più di trenta imbarcazioni divise nelle Classi Orc, Irc e Libera, torna a primeggiare lo Ziggurat 995 “Graal” dell’inossidabile Giampiero Baldecchi che al termine delle quattro tappe previste (Coppa Circolo Nautico Livorno, Trofeo Wechmann, Coppa Yacht Club Repubblica Marinara Pisa, Coppa dei 100 anni) si è aggiudicato il Campionato Primaverile in Classe Libera. Altre soddisfazioni sono venute dalla XXXVIII^ Coppa Carnevale, una tra le manifestazioni di punta della stagione del CCVT. Organizzata dal Club Nautico Versilia e dalla Lega Navale Italiana di Viareggio e valida come prova di selezione per il prossimo campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura, ha visto la partecipazione di quaranta barche divise nelle Classi Irc, Orc International e Libera. In questa manifestazione, a contendersi l’ambito Trofeo in Classe Libera, si sono trovati di fronte “6Bizzosa” e “Graal”. I due equipaggi, entrambe portacolori dello Yacht Club Montecatini, amici a terra, avversari in acqua, raramente si sono trovati l’uno contro l’altro, essendo il Platu25 “6Bizzosa” un monotipo che partecipa quasi esclusivamente a Circuiti Nazionali ed Internazionali riservati alla propria Classe. Al termine delle regate prevale su tutti “6 Bizzosa” seguito, al secondo posto in classifica, dagli amici di “Graal”. Nella Coppa Carnevale riservata alla Classe Star, in evidenza ancora il Team Bizzosa con un ottimo secondo posto della coppia Bettarini – Giachetti su “Bizzosa Star”.

 

Campionato Italiano Open Platu25 2012

| La Nazione 1 giugno 2012 |

Dal 21 al 24 giugno nelle acque antistanti la città di Molfetta (BA) si è svolto il Campionato Italiano Open “Platu25”. La manifestazione, organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana, sotto la giurisdizione dell’ISAF (International Sailing Federation) e della FIV (Federazione Italiana Vela), ha riservato grande spettacolo e agonismo, grazie all’alto livello tecnico dei venti equipaggi in gara, provenienti da ogni parte d’Italia. La formula Open del Campionato Nazionale ha consentito inoltre, la partecipazione di equipaggi stranieri, tra cui quello russo capitanato da Marina Kasatova, una presenza costante nei Circuiti Internazionali della Classe. Al termine di nove combattutissime prove, sulle dodici previste, tre non sono state disputate per mancanza di vento, “Euz II Monella Vagabonda” di Francesco Lanera (LNI Monopoli), con al timone Sandro Montefusco e alla tattica Paolo Montefusco, si conferma Campione d’Italia. Sul secondo gradino del podio, con soli 3 punti di distacco, “Fight for Fighting 3” di Tommaso De Bellis (LNI Monopoli), con Alberto Tegola al timone e Andrea Casale alla tattica. Il terzo posto è per l’imbarcazione pescarese “Progema – Fight for Fighting 2” di Ugo Arlini con il russo Sergej Chesvo alla tattica. Risultati altalenanti per 6Bizzosa, imbarcazione portacolori dello Yacht Club Montecatini, con in equipaggio gli armatori Stefano Bettarini, Alessandro Giachetti, Marco Lamorini, Umberto Santi e il viareggino Angelo Costa alla tattica. Un quarto posto nella quarta prova, un sesto nella settima e un quinto nella nona, i risultati migliori per i nostri velisti che si piazzano al nono posto della classifica finale, a non molti punti dai “primi della classe”. Rammarico per la regata annullata per mancanza di vento, quando 6 Bizzosa, al termine dell’ultimo lato di bolina, era saldamente al terzo posto, con il resto della flotta staccato e senza possibilità di recupero. Il Bizzosa Sailing Team si mantiene comunque nella Top Ten Nazionale e questa conferma gli permette di avvicinarsi con carica positiva alle due ultime tappe della Coppa Italia che culmineranno con l’evento più atteso, il Campionato Mondiale in calendario dal 23 al 29 settembre a Cala De’ Medici.

H&H Color Lab